Soluzioni Stampa e Prestampa

Capire il rapporto tra densità di stampa e valore Lab

CAPIRE LA DENSITA’ E IL COLORE

Nella stampa offset, la densità degli inchiostri è il parametro principale su cui lo stampatore agisce, per variare la resa del colore sul foglio. Variando la densità, ovviamente, varia di conseguenza anche il colore che l’inchiostro restituisce al nostro occhio, ovvero il valore Lab. Ad esempio stampando un ciano ad una densità molto bassa, otterremo un azzurro, mentre stampando ad una densità molto alta, avremo qualcosa di simile ad un blu. 

AD OGNI DENSITA’ CORRISPONDE UN VALORE LAB

Stampando quindi un colore a diverse densità, e con l’aiuto di uno spettrofotometro, siamo in grado di associare ad ogni densità di stampa, il suo corrispettivo valore Lab. Confrontiamo poi ogni valore Lab misurato, con il valore di riferimento Fogra39, ad esempio per il ciano:  L 55.0 a -37.0 b -50.0, e otteniamo il conseguente deltaE:

densità-stampa-bassaDensità Ciano: 1,2 – LAB: 72, -29, -36 deltaE: 5,3

densità-stampa-media

Densità Ciano: 1,6 – LAB: 67, -22, -40 deltaE2,4

densità-stampa-alta

Densità Ciano: 1,9 – LAB: 55, -12, -45 deltaE5,4

 QUINDI A QUALI DENSITA’ POSSO STAMPARE?

Se raccogliamo tutti i dati relativi alle densità, e ai loro deltaE rispetto ad un riferimento, e gli inseriamo in un grafico, avremo rappresentato graficamente la curva di certificazione degli inchiostri, ovvero quella curva che ci indica quali sono i valori di densità entro i quali possiamo stampare, per rimanere nei parametri di certificazione:

densità di stampa offset

Analizzando quindi il grafico, possiamo notare che stampando a densità inferiori a 1,3, o superiori a 1,8, il deltaE del ciano supera la tolleranza Fogra (deltaE 5 per i colori primari). Di conseguenza, questo inchiostro risulta certificato nel range di densità che va da 1,3 a 1,8, e restituirà il migliore deltaE se stampato ad una densità di 1,6.

ANALISI E OTTIMIZZAZIONE DELLA STAMPA

Ogni combinazione di carta e inchiostro dà luogo ad una propria curva di certificazione degli inchiostri, ed è essenziale avere sempre a portata di mano queste informazioni durante la fase di stampa, in modo da sapere a quali densità poter stampare per rimanere entro le tolleranze di certificazione. Esistono efficienti soluzioni hardware e software che Join propone per analizzare e gestire al meglio i parametri di stampa. Contattaci per saperne di più:

Il tuo nome

La tua email

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply